Malformazione congenita

Patologia malformativa che consiste nella presenza di una membrana interdigitale che unisce le dita delle mani o dei piedi dalla commissura sino, nei casi più gravi, all’apice delle dita. Talvolta la sindattilia consiste nell’unione anche della porzione ossea o nella comunione di alcune strutture nervose o tendinee tra le dita adiacenti.La terapia è esclusivamente chirurgica e consiste nella separazione dei segmenti interessati mediante l’utilizzo di plastiche cutanee e/o innesti in anestesia periferica nei casi meno complessi.